condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Audio, ergo sum

le mie scatole sonore

Il lungo racconto qui pubblicato è nato alcuni anni fa, in risposta a un vecchio estimatore -bontà sua- delle mie passate attività di progettazione elettroacustica.

Tramite non ricordo più quale canale social, mi chiedeva aneddoti e memorie, in particolare legate all’esperienza ESB.

FAI CLICK PER APRIRE IL DOCUMENTO PDF

le mie scatole sonore

Il lungo racconto qui pubblicato è nato alcuni anni fa, in risposta a un vecchio estimatore -bontà sua- delle mie passate attività di progettazione elettroacustica.

Tramite non ricordo più quale canale social, mi chiedeva aneddoti e memorie, in particolare legate all’esperienza ESB.

FAI CLICK PER APRIRE IL DOCUMENTO PDF

Nel tempo, l’aggregazione di isolati frammenti si è trasformata nella storia di oltre 45 anni di Hi-Fi, così come io l’ho vissuta, insieme alla mia generazione, raccontata in una elaborazione quasi psicanalitica, che coinvolge anche “miocuggino Francesco”, vero spirito ispiratore della passione di una vita.

Ma oltre lo sterile autobiografismo, mi auguro almeno divertente, le parti finali si sono arricchite di personali considerazioni sulla progressiva trasformazione del mercato audio, che -spesso immeritatamente- ha premiato pochi e condannato troppi.

Una miniera di spunti per il confronto tra opinioni, aperta al dissenso, in grado di stimolare discussioni per un bel po’.

Francesco Sorino

le mie scatole sonore

Il lungo racconto qui pubblicato è nato alcuni anni fa, in risposta a un vecchio estimatore -bontà sua- delle mie passate attività di progettazione elettroacustica.

Tramite non ricordo più quale canale social, mi chiedeva aneddoti e memorie, in particolare legate all’esperienza ESB.

FAI CLICK PER APRIRE IL DOCUMENTO PDF